MartesanaDUE (giÓ MIzonadieci): chi siamo

Con MartesanaDUE, vogliamo provare a fare un giornale di informazione e cultura che metta in relazione cio' che di meglio esprime la societa' civile di questa nostra zona e i singoli cittadini. Nulla di straordinario, in molte altre zone della citta' esistono da tempo e sono fogli ormai consolidati nel loro rapporto con quelle comunita'; del resto non partiamo da zero in questa nostra avventura, abbiamo un naturale riferimento in un giornale che ha smesso anni fa, Mizetadieci; ci piace ricordarlo come uno strumento di informazione divenuto parte integrante del tessuto culturale della nostra zona, che non nascondeva il proprio punto di vista politico e anzi proprio per questo difendeva la propria autonomia dai partiti della sinistra. La nostra stessa cooperativa editoriale Comedit 2000 e' figlia di una delle prime esperienze avvenuta a meta' anni '80 nei comuni dell'hinterland milanese. Allora si era costituita una rete di ben 18 giornali comunali di informazione e politica, distribuiti gratuitamente in tutte le famiglie grazie alla raccolta pubblicitaria. I partiti e le istituzioni saranno per noi dei naturali riferimenti, nel bene e nel male; i partiti per fortuna continuano ad esistere, speriamo che abbiano imparato la lezione di tangentopoli; siamo consapevoli che da soli non ce la faranno a reggere la marea incalzante dell'antipolitica e del qualunquismo; non bastano piu' a raccogliere la voglia di partecipazione e di decisione che - vogliamo pensare - esprimono la maggior parte delle persone. Cio' che le istituzioni milanesi hanno espresso in questi ultimi anni non ci convince affatto: sono l'espressione di una citta' alla deriva, chiusa e che pensa solo a se' stessa. Qui stanno le nostre responsabilita' e la nostra sconfitta. Capire e affrontare i problemi reali di una societa' e di un territorio - qui in zona 10 - e' il nostro modo di reagire per superare l'inerzia di una citta' che, da quando non e' piu' la "capitale morale", non sa piu' cosa sia, ha perso la sua identita'. Ci risiamo quindi con l'informazione, la partecipazione, la politica, l'autonomia, parole che possono sembrare retoriche: noi, nel nostro piccolo, proviamo a darvi significato. Oltre alla cooperativa editoriale con i suoi libri, in via delle Leghe operano associazioni politico-culturali e ricreative; lavora da tempo una redazione che fa un giornale di approfondimento, il ponte della Lombardia . Come MartesanaDUE partiamo da questa esperienza e da quella determinante dei singoli partecipanti alla nostra redazione; nasciamo quindi per vivere e leggere le contraddizioni di questo territorio. Quanto vivremo e se ci riusciremo si vedra' e comunque vogliamo sperare non dipenda solo da noi. Chi ha voglia di darci una mano, batta un colpo.

Paolo Pinardi - direttore e fondatore di MartesanaDue

HOME PAGE